PREMIO NARRAZIONE 2020-2021

 Premio "NarrAzione" III Edizione  

a.s. 2020/2021

 

PREMIAZIONE del Concorso “Premio NarrAzione” istituito dal Liceo Classico Adolfo Pansini di Napoli con la collaborazione della libreria IoCiSto.

La cerimonia di premiazione si è tenuta Sabato 12 dicembre  dalle 10 alle 11.30 su piattaforma Microsoft Teams. Sono intervenuti la DS Daniela Paparella, i docenti, la scrittrice Francesca Corsicato, la prof.ssa Palumbo, il prof. Palazzotto e la dott.ssa Migliore della libreria Iocisto. 

A Gennaio, su questa pagina, sarà possibile scaricare la raccolta con tutti i racconti ricevuti. Intanto ...

guarda il video con la lettera di Francesca Corsica letta da Serena Rossi: 

SCARICA LE SLIDES DELLA PREMIAZIONE CON MENZIONI E PREMIATI

Sezione Narrativa e Disegno - libretti dei primi classificati:

Sezione Video:

1° CLASSIFICATO - "Aristotele, il filosofo detective", classe 3G, SSPG "A. Belvedere" - Napoli

 

 

2° CLASSIFICATO - "Baia Sommersa", studentesse e studenti dell' I.C. "Vespucci" - Monte di Procida (NA)

 

 

3° CLASSIFICATO - "Arte Napoli", studentesse e studenti I. C. "Pavese" - Napoli

 

 

3° CLASSIFICATO - "Cuma o Paestum", studentesse e studenti I.C. "Gobetti - De Filippo" - Quarto (NA)

 

Il Premio “NarrAzione” è stato istituito dal Liceo classico statale Adolfo Pansini di Napoli con la collaborazione della libreria “Iocisto”, sita in via Domenico Cimarosa, 20, ed è rivolto agli studenti del primo anno di liceo classico e di secondo e terzo anno delle Scuole Medie inferiori che intendano mettere alla prova le proprie capacità narrative ed espressive. Il concorso intende favorire la collaborazione tra il nostro istituto e le scuole secondarie inferiori, per avvicinare gli studenti alla scrittura creativa, realizzando segmenti didattici realizzati in sinergia tra i docenti dei due gradi scolastici.

 

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare alla selezione sono necessari i seguenti requisiti:

  • requenza secondo o terzo anno delle scuole medie inferiori
  • frequenza classe quarta ginnasiale presso il nostro istituto

 

OGGETTO DEL BANDO

Il concorso si sviluppa in tre categorie:

 

  1. Narrativa
  2. Disegno
  3. Video

 

  1. NARRATIVA: stesura di un breve racconto, del quale viene fornito l’incipit:

Ero ancora al buio quella mattina. Svegliato da grida confuse, mi misi a sedere sul letto con lo sguardo rivolto alla finestra, ma le imposte chiuse dell'apertura erano solo una chiazza scura sulla parete. Quelle grida confuse, però, si facevano più vicine. Un clamore in strada. Sicuramente qualcuno ha bevuto troppo vino, pensai arrabbiato. Anch'io avevo bevuto vino la sera precedente, mentre intratteneva Aristotele. “Non potrai fare le ore piccole per bere con me una volta sposato!” aveva scherzato lui. Senza dubbio gli schiavi erano ben decisi a dormire nonostante il persistente baccano. Lo schiavo di casa, Trifos, un uomo tuttofare che faceva tutto male e la cui principale peculiarità era la mancanza di un dito a causa di un colpo d'ascia, era un accanito dormiglione. Mi alzai borbottando sottovoce, con l'intenzione di dire a quei crapuloni di spostare i loro festeggiamenti altrove. All'improvviso qualcuno bussò fragorosamente alla porta di casa nostra urlando: "Aristotele è in casa? Aiutateci, cerchiamo Aristotele di Stagira!" Il filosofo doveva già essersi svegliato perché d'un tratto me lo ritrovai alle spalle, intento come me a tentare di mettersi il mantello. Alla porta era il mio vicino Gerone che aveva scoperto un buco nel suo muro. Uscimmo e lo seguimmo. Le strade erano silenziose. Si sentiva ancora qualche uccello notturno. Arrivati fuori la casa di Gerone vedemmo che sulla parete c'era decisamente un buco. Un buco irregolare e bello grosso, non tanto da compromettere la stabilità del muro, ma abbastanza da permettere ad un uomo adulto, se fosse stato magro ed agile, di entrare in casa. Il proprietario della casa violata spalancò la porta, ed entrammo tutti insieme all'interno. "Il mio schiavo!" Esclamò Gerone in grande agitazione. Qualcuno ha aggredito il mio servo. Lui dovrebbe badare alla porta! Cosa è successo? Aristotele si inginocchiò accanto alla sagoma accasciata e la toccò. Poi appoggiò l'orecchio sul petto dell'uomo. Il filosofo, discendente di Asclepio e figlio di un medico, aveva nozioni pratiche di medicina. “Starà bene”, disse alzandosi. Una botta in testa. È solo stordito. Lasciatelo riposare un po'. Dovrebbe riprendere i sensi spontaneamente.
(estratto da Margaret Doody, Aristotele e i misteri di Eleusi ed. Sellerio)

 

 

  1. DISEGNO:  il candidato può presentare un disegno inerente allo spunto narrativo fornito dal brano proposto.

 

  1. VIDEO: per questa terza sezione del concorso, rivolta a gruppi di studenti o all’intera classe, si richiede di produrre un filmato (dialogo, intervista, spot etc) di max 3 minuti che abbia come oggetto l’importanza della cultura classica nel nostro territorio.

 

PREMI

  • Targa e buono libri di € 50,00 per i due studenti vincitori, messo a disposizione dalla libreria Iocisto
  • 2° e 3° premio per la sezione narrativa e per la sezione disegno, messo a disposizione dal liceo Pansini (libri, giochi di società da tavolo o interattivi)
  • Targa per ogni scuola partecipante
  • Targa speciale per le scuole degli studenti vincitori
  • Per il miglior video: targa alla scuola vincitrice ed un premio messo a disposizione dal Liceo A. Pansini

La premiazione avverrà in data 12 dicembre 2020 in modalità che saranno successivamente comunicate. Tutti i lavori saranno pubblicati in digitale sul sito del liceo Pansini www.liceopansini.edu.it/premio-narrazione/

 

INVIO DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

L’elaborato dovrà essere inviato entro e non oltre lunedì 30 novembre 2020 compilando il modulo presente al seguente link: https://forms.gle/NAiGr5BahyHMqdLB6 (necessario un qualsiasi account Gmail). Nella compilazione del modulo, oltre alla possibilità di allegare il file con l’elaborato dello studente, verrà chiesto di inserire le seguenti informazioni dello studente: nome, cognome, data di nascita, scuola frequentata e classe, recapito telefonico e e-mail di riferimento dell’alunno partecipante. Con lo stesso account gmail è possibile compilare più volte il modulo ed inserire elaborati diversi per studenti diversi. La valutazione degli elaborati avverrà in forma anonima e sarà a cura della redazione del giornale d’istituto Pausa Caffè Pansini (www.pausacaffepansini.it), composta da docenti e studenti. Per qualsiasi informazione scrivere alla mail premionarrazione@liceopansini.edu.it.

Tutti gli elaborati dovranno essere inviati in formato digitale nelle seguenti modalità:

  • NARRATIVA: i testi dovranno essere in uno dei seguenti formati: .doc, .docx, .pages, .odt, .pdf, .txt, .rtf (non saranno accettati testi scritti a mano e scannerizzati o fotografati).
  • DISEGNO: i disegni allegati tramite modulo dovranno essere scannerizzati o fotografati bene (formati .jpeg, .heic, .tiff, .pdf).
  •  VIDEO: il video allegato dovrà essere in formato .mp4, .avi, .mkv, .mpeg

 

PARTECIPA CLICCANDO QUI